Autunno

Godiamo delle mezze stagioni!

Quale spettacolo migliore della magia del paesaggio che cambia alla fine dell’estate? Il tripudio di colori che la natura nei mesi autunnali offre è un’esperienza senza pari e quando sarete nei parchi o lungo i sentieri del territorio pordenonese ne rimarrete estasiati.

Vi invitiamo a passeggiare lungo le rive dei tanti fiumi della nostra provincia, a spingervi sulle Dolomiti Friulane, verso i torrenti alpini o presso le suggestive risorgive con i loro laghetti naturali: una marea di proposte per godere fino in fondo delle più belle giornate dell’anno.

Per gli appassionati di sport, con il favore del tempo, sarà possibile continuare le attività all’aperto come il parapendio o il deltaplano, il ciclismo, la pesca, il trekking, l’equitazione, l’escursionismo, il golf, il calcio, oppure, con le prime nevicate, si potrà scegliere di dedicarsi allo sci o alle camminate con le ciaspe.

Se invece con il freddo preferite stare al riparo, il nostro territorio è ricco di strutture sia sportive sia storico-artistiche: palaghiaccio, palestre di arrampicata, tennis club per i più dinamici; musei d’arte, ville, castelli per gli appassionati di cultura. Non scordatevi inoltre di visitare la famosa Scuola Mosaicisti di Spilimbergo dove potrete ammirare i mosaicisti all’opera. L’autunno nella provincia di Pordenone è scandito da tantissimi eventi: tra gli altri, ci sono le dimore storiche da visitare, aperte eccezionalmente in occasione di “Castelli Aperti FVG”, per gli amanti di musica e tecnologia c’è il “Pordenone Music festival e Diapason d’oro” e l’imperdibile “Fiera nazionale del radioamatore”. Per chi sta programmando un matrimonio in grande stile c’è “Riso e confetti a Pordenone” e se poi le ultime ondate di caldo vi spingeranno a cercare una buona bevanda fresca, non potrete perdere la “Fiera della birra artigianale”.

L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore. (Albert Camus)